Sempre aperto

Le formule giuste per rompere il ghiaccio – how to make friends

Lascia un commento
random notes / appunti sparsi

(+ English)

Succede perché ti senti al sicuro. O forse perché, quando ti trovi davanti qualcuno per la prima volta, segui quella dannata pulsione a rompere subito il ghiaccio – un ghiaccio che faresti meglio a far sciogliere lentamente, lasciando che siano il tempo e gli altri a pensarci. Ed ecco che la frase studiata per l’occasione ti  esce senza colore e cade subito a terra. Vuoi un consiglio? Vai sul classico: buongiorno, lieto di conoscerla, la prego, si accomodi… il resto verrà da sé.

Pare che, a metà Ottocento, il frate agostiniano Gregor Johann Mendel amasse scandalizzare gli ospiti invitandoli a fare la conoscenza dei suoi “bambini”. Per risolvere l’enigma dell’ereditarietà, infatti, egli aveva trasformato il giardino del monastero di San Tommaso a Brunn (l’attuale Brno) in una nursery per migliaia di piante di pisello (Lathyrus odoratus).

Gregor Johann Mendel's garden, work by Cold Spring Harbor Laboratory

Gregor Johann Mendel’s garden, work by Cold Spring Harbor Laboratory

It just happens. It’s when you feel safe, or when you feel the urge to pull the wool over – since you have not learned yet to let it be. You bet everything on the words you designed for the occasion, but they don’t work. Want some advice? Stay classic: how do you do, welcome, please come in… and let it be.

It seems that in the mid-nineteenth century the Augustinian monk Gregor Johann Mendel loved to scandalize guests inviting them to make the acquaintance of his “children”. To solve the riddle of inheritance, in fact, he had turned the garden of  the monastery of St. Thomas of Brunn (now Brno) into a nursery for thousend of ranks of pea (Lathyrus odoratus).

Pubblicato da

Rather than writing about what I know, I prefer to write to know ... the same goes for reading. Anziché scrivere di ciò che conosco, preferisco scrivere per conoscere... lo stesso vale per la lettura.

Your opinion?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...