Walking  (1)

L’appuntamento, the date

6 commenti
random notes / appunti sparsi

Cammino svelta accompagnata dalla linea delle siepi, i giardini dormono ancora. Poi la strada si restringe, niente marciapiede, una lunga fila di lastre prefabbricate ornate di muschio. Mi chiedo se sono ancora in tempo, o se è già troppo tardi. Ritrovarsi a distanza di un anno assomiglia a una scommessa, diventa una sorpresa. Ed eccolo venirmi incontro, inconfondibile. Il profumo del calicanto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I walk quickly accompanied by the line of hedges, gardens are still asleep. Then the road narrows, no sidewalk, just a procession of prefabricated mossy slabs. I wonder if I’m still in time, or if it’s too late. Meeting again after a whole year looks like a bet, it becomes a surprise. And here it comes, towards me, unmistakable. The scent of calycanthus.

Pubblicato da

Rather than writing about what I know, I prefer to write to know ... the same goes for reading. Anziché scrivere di ciò che conosco, preferisco scrivere per conoscere... lo stesso vale per la lettura.

6 thoughts on “L’appuntamento, the date”

  1. Quanto mi piace il calicanto. Attendo lo schiudersi dei fiori per lasciarmi avvolgere dal loro profumo. Lo scorso anno un’amica me ne ha regalato una pianta. Invece di metterla in terra, per il momento, l’ho trapiantata in un vaso più grande che ho posizionato a fianco alla porta d’ingresso. Così in questo periodo ogni volta che varco la soglia posso fermarmi ad annusarne i fiori🙂

  2. Storie parallele. Ne avevo una pianta in vaso anch’io, sul terrazzo (due traslochi fa), di fronte alla camera da letto… il rumore delle sue foglie “a sonagli” mi svegliava a ogni alito di vento… per non separarmene del tutto l’ho regalato all’amica più cara, che gli ha trovato un posto nel suo giardino🙂
    Quello di stamattina, invece, l’ho “colto” lungo la strada verso il lavoro… con un pensiero di gratitudine per i suoi proprietari.

  3. In giardino ne ho altri due di cui uno, quest’anno per la prima volta, si è riempito completamente di fiori. Aspettare un po’ ne è valsa la pena🙂

    • È un profumo che ti viene incontro, che ti fa deviare alla ricerca della sua fonte. E che conserva i bei ricordi come se li riponessimo in un cassetto.

Your opinion?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...